Picchiano e rapinano un connazionale, due romeni in manette

Nuraminis, arrestati per rapina aggravata due uomini, un 32enne ed un 24enne.

Sono finiti in manette due romeni accusati di avere messo a segno una rapina ai danni di un connazionale. È successo a Nuraminis, nel Cagliaritano, dove i carabinieri hanno eseguito l’arresto nei confronti di un 32enne ed un 24enne. Dopo una serata insieme, Valentin Aradei Danut, disoccupato, e Nistor Craciun, servo pastore, avrebbero infatti aggredito Dumitru Manuel Lisman, 36enne, muratore: i due, in base a quanto ricostruito dai militari, hanno minacciato l’uomo con un coltello costringendolo a consegnare soldi e telefono cellulare.

Quello con cui gli aggressori sono riusciti a scappare è un maxi bottino di duemila euro in contanti, di cui si sono impossessati dopo avere strattonato e malmenato la vittima. A lanciare l’allarme è stato un passante che ha chiamato il 112. Sul posto anche i sanitari del 118 che hanno trasportato Lisman in ospedale. Ricoverato al San Gavino, i medici hanno espresso una prognosi di quindici giorni.
    


In questo articolo: