Picchia la moglie incinta: lei lo denuncia su Facebook

In manette è finito un 41enne sassarese

Soltanto dopo mesi di minacce e violenza è uscita da un tunnel che sembrava senza fine. Aveva chiesto aiuto sporgendo più di una denuncia, ma la sua vita si era ormai trasformata in un inferno.

Ultima, in ordine di tempo, quella scritta in un post su Facebook, dove la donna raccontava di essere stata picchiata dal marito. Le indagini sono partite in quel momento, quando la vittima aveva finalmente trovato il coraggio di dire cosa stava succedendo anche ad amici e parenti.

Gli agenti della Squadra Mobile di Sassari hanno notificato a P.G.G., 41enne sassarese, l’accusa di maltrattamenti in famiglia: l’uomo era già stato ammonito dal questore ed è finito, dunque, agli arresti domiciliari, che dovrebbe scontare presso un’abitazione diversa da quella in cui abitava con la donna.

Avrebbe picchiato la moglie anche davanti alle figlie minorenni, senza alcun limite. La donna, attualmente in stato di gravidanza, nello scorso mese di settembre dopo l’ennesimo episodio di violenza, era stata medicata presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Sassari.