Picchia la convivente: Villacidro, altro caso di violenza sulle donne

Roberto Loru, 50 anni, arrestato dai carabinieri: pesanti minacce e percosse tra le mura domestiche

Ennesimo caso di violenze domestiche nel Campidano. I carabinieri della stazione di Villacidro hanno arrestato in flagranza di reato il cinquantenne Roberto Loru, pregiudicato, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Intorno alle 21 di ieri i militari sono intervenuti in seguito alla denuncia presentata dalla convivente di Loru, oggetto di pesanti minacce e percosse da parte dell’uomo, che le avevano causato ferite guaribili in una ventina di giorni. Stando al racconto della donna, il tutto sarebbe scattato per futili motivi. In mattinata è stato convalidato l’arresto di Loru, che ha passato la notte nella camera di sicurezza della Compagnia di Villacidro. Prima di essere rimesso in libertà, all’uomo è stato notificato il provvedimento di allontanamento dall’abitazione con divieto di avvicinamento alla vittima e ai familiari a meno di trecento metri.

Francesco Aresu


In questo articolo: