Piazza d’Armi, via al consolidamento della cavità: ok in Giunta

Approvato il progetto definitivo

La Giunta comunale ha adottato il progetto definitivo per gli interventi finalizzati al consolidamento strutturale della cavità della Piazza d’Armi. 
L’iter progettuale si era interrotto lo scorso febbraio con la decadenza del commissario straordinario per l’emergenza idrogeologica della Sardegna, nominato dal Ministero dell’Ambiente nel 2010, per la gestione dei finanziamenti e l’accelerazione delle procedure. I suoi poteri sono stati assunti a fine giugno dal presidente della Regione: sarà suo il via libera definitivo all’intervento che aveva già avuto il benestare tecnico della RAS.

L’intervento, per cui è previsto un importo di 800mila euro, prevede il riempimento reversibile della cavità con argilla espansa e resine espandenti. Con il via libera regionale si potrà procedere l’appalto delle opere a cura del Comune di Cagliari.

Oltre alla situazione di Piazza d’Armi anche la via Peschiera e le aree limitrofe sono interessate ai fenomeni di instabilità del sottosuolo. Per la sistemazione di un primo lotto funzionale che comprende la vie Peschiera e Marengo, individuate come situazioni più critiche, è in corso la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori pari a 1.500.000 euro


In questo articolo: