Petizione rivolta a Papa Francesco: dimissioni subito di Don Pusceddu

La petizione sul portale Change.org indirizzata a Papa Francesco, per chiedere le dimissioni di Don Pusceddu, a seguito della recente omelia choc contro i gay ha raggiunto in tre giorni oltre 23 mila adesioni.

Oltre ventitrèmila firme in tre giorni per mandare a casa Don Pusceddu, il parroco di Vallermosa, alla ribalta delle cronache delle ultime settimane, per la sua omelia choc antigay. E’ nata così, la petizione sulla piattaforma change.org promossa da Aleksandra Matikj “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione”, chiediamo le IMMEDIATE DIMISSIONI di Don Massimiliano PUSCEDDU”.

Il parroco di Vallermosa reo di aver prounciato dal pulipito di fronte a decine di fedeli, queste parole rivolte agli omosessuali, citando un’interpretazione personale di un passo di San Paolo: “Dio li ha abbandonati alla loro intelligenza depravata ed essi hanno commesso azioni indegne: sono colmi di ogni ingiustizia, malvagità, cupidigia, malizia; pieni d’invidia, di omicidio, di lite, di frode, di malignità; diffamatori, maldicenti, nemici di Dio, arroganti, superbi, presuntuosi, ingegnosi nel male, ribelli ai genitori, insensati, sleali, senza cuore, senza misericordia. E, pur conoscendo il giudizio di Dio, che cioè gli autori di tali cose meritano la morte, non solo le commettono, ma anche approvano chi le fa.”

Per l’organizzatrice della petizione: Tali parole sono inaccettabili, ae non si sarà dimesso entro breve, probabilmente faremo un richiamo alle Autorità GIUDIZIARIE.” 

Il link alla petizione e al video:

https://www.change.org/p/gli-omosessuali-meritano-la-morte-chiediamo-immediate-dimissioni-di-don-pusceddu?utm_source=action_alert&utm_medium=email&utm_campaign=601376&alert_id=TyHHqMoFhn_u7a7LozQA6L2JfL7%2FJS6a+wFOTOnVfTeUOdIrcuqxYY%3D

 


In questo articolo: