Petizione per salvare la radiocronaca: “Tifosi del Cagliari, uniamoci”

Ecco come fare per rivendicare il diritto ad ascoltare alla radio le partite del Cagliari


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

La mancata trasmissione della radiocronaca per le partite del Cagliari sta mobilitando moltissimi tifosi nel web. Tanti i messaggi sui social network che invitano le parti in causa a trovare un accordo che consenta ad un popolo intero di riavere un servizio che entra nelle loro case da quasi 40 anni. La radiocronaca riveste un ruolo importante dal punto di vista sociale e culturale e, come sostiene Vittorio Sanna, la sua perdita significherebbe rinunciare alla propria identità. Inoltre, la sospensione di questo servizio, non ha consentito a numerose persone di poter seguire in alcun modo le prime due partite di campionato. La radio arriva ovunque e ha il potere di regalare delle immagini agli ipovedenti e dare gioia a chi sta in ospedale e nelle carceri. Per questo i sostenitori rossoblù chiedono a gran voce la radiocronaca della partita.

Perciò sul sito change.org è stata lanciata una petizione per richiedere la radiocronaca delle gare del Cagliari. Accedendo al link www.change.org/it/petizioni/rivogliamo-la-radiocronaca-di-vittorio-sanna-per-le-partite-del-cagliari si possono inserire i propri dati e con un click sul tasto firma potete appoggiare la petizione che attualmente conta quasi 400 firme. Ogni firma corrisponde a una mail indirizzata alle parti interessate quindi società ed emittente radiofonica. Tanti i commenti che vanno a motivare le firme di questa iniziativa come “perché mi permette di essere mentalmente vicino alla squadra a 10.000 km di distanza” oppure ”è la voce sportiva di tutta la Sardegna calcistica”, “non tutti possono permettersi sky” e, infine, una frase che mette d’accordo tutti:“perché è la voce di tutti noi tifosi”. Come dice Vittorio Sanna la radiocronaca è la voce dei Sardi perciò è il momento giusto per farsi sentire.


In questo articolo: