Peperoncini piccanti ripieni di tonno e capperi, come prepararli

Una ricetta estiva per un piatto buono tutto l’anno

Una ricetta estiva buona tutto l’anno
PEPERONCINI TONDI PICCANTI
RIPIENI DI TONNO E CAPPERI
Valori nutrizionali
1 PEPERONCINO 141.38 KCAL 5.11 P 0.40 G 4.14 L
elaborato da www.menutrix.it calorie nei menu
INGREDIENTI (4/5 vasetti da 250 gr)
1 kg di peperoncini rossi piccanti tondi
400/500 gr di tonno all’olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio di capperi sotto sale
Per la salamoia:
1 litro di olio di semi di girasole
1 bicchiere di aceto di vino
il succo filtrato di un grosso limone (o due piccoli)
1 cucchiaio di sale grosso
1 foglia di alloro
PROCEDIMENTO
Sciacquare i capperi e strizzarli bene, poi metterli nel mixer insieme al tonno (togliendo l’olio in eccesso), tritare e lasciare da parte.
Pulire i peperoncini privandoli del picciolo e dei semi per non rovinarli, aiutarsi con un cucchiaino per estrarre tutti i semini (fare attenzione e usare dei guanti in lattice, perché sono molto irritanti per mani e occhi).
Riempire i peperoncini con il tonno, aiutandosi con un cucchiaino, pigiando bene il ripieno all’interno.
Mettere i peperoncini ripieni in vasi di vetro sterilizzati e asciutti (preferire vasetti piccoli, più facili da finire una volta aperti): riempire i vasetti fino a un cm dal bordo.
In un tegame a parte, versare gli ingredienti per la salamoia e portare a bollore: versare la salamoia bollente nei vasi con i peperoncini, riempendoli fino a coprire i peperoncini.
Battere leggermente i vasetti per evitare la formazione di bolle d’aria all’interno e aspettare qualche minuto: se l’olio cala, riempire nuovamente i vasi fino a coprire i peperoncini.
Chiudere con coperchi a chiusura ermetica, stringendo bene.
Far raffreddare i vasi, poi metterli dentro una grande pentola coprendoli con acqua fredda.
Portare la pentola ad ebollizione: far bollire per 20 minuti e spegnere.
Quando i vasi si saranno completamente raffreddati, togliere i vasi dalla pentola, asciugarli bene e riporli in un luogo buio e asciutto a temperatura ambiente.
Aspettare almeno tre mesi prima di consumare i peperoncini: sono ottimi come contorno, ma anche come aperitivo o spuntino veloce


In questo articolo: