Pensioni, tutti a casa a 64 anni con 35 di contributi?

La proposta avanzata dalla sottosegretaria al lavoro illustrata in un’intervista a la Repubblica

“Uscire a 64 anni e 35 di contributi, senza penalizzazioni. Un anno di contributi in più alle madri per ogni figlio. E ai giovani una pensione di garanzia fino a 750 euro al mese, a integrazione dei contributi versati, a patto che abbiano almeno 20 anni di contributi”. È la proposta avanzata dalla sottosegretaria al lavoro Francesca Puglisi, Pd, illustrata in un’intervista a la Repubblica. Una possibile proposta di mediazione da discutere il prossimo lunedì nell’incontro con le parti sociali.

Continua a leggere su https://www.agi.it/economia/pensione_64_anni-6918188/news/2020-01-21/


In questo articolo: