I pastori e allevatori stremati marciano su Cagliari: “Stiamo morendo tra bollette pazze e prezzi assurdi”

Le bollette della luce? Triplicate. I costi dei mangimi? Raddoppiati. La rabbia degli agricoltori, con i trattori, arriva nel capoluogo sardo: “Troppe spese e pochi guadagni, non riusciamo più a garantirci un futuro: Regione e Governo, dove siete?”. La DIRETTA VIDEO sulla pagina Facebook di Casteddu Online

A Cagliari è il giorno della grande protesta di allevatori, pastori e agricoltori sardi, in marcia da piazzale Trento a piazza del Carmine. Organizzata da Coldiretti, la giornata di protesta verde anche la partecipazione di decine di sindaci del Nuorese, della Marmilla, del Medio Campidano, dell’Oristanese ma anche dell’hinterland cagliaritano. “Siamo vittime di un caro prezzi diventato ormai insostenibile, con i guadagni crollati anche e non solo per colpa del Covid, una situazione alla quale bisogna aggiungere una burocrazia che ci sta strangolando”, denunciano i manifestanti.
Il corteo sfilerà lungo viale Trento per fermarsi in piazza del Carmine davanti all’Ufficio territoriale del governo dove si manifesterà “il disagio che stanno vivendo migliaia di aziende agricole dopo due anni di Covid che si è aggiunto ai problemi storici come burocrazia, filiere distorte e cambiamenti climatici, ed al quale da qualche mese si è sommato un caro prezzi incontrollato che ha fatto lievitare i costi di produzione senza un conseguente aumento della remunerazione dei prodotti agli agricoltori”.


In questo articolo: