Parcheggiatori abusivi a Cagliari, studentessa trova un fallo inciso sull’auto: “Ti è piaciuto il disegno”?

L’episodio in via Jenner nei parcheggi accanto al Businco. La denuncia della ragazza: “Ho rifiutato di acquistare merce da un gruppo di venditori di colore che mi aveva accerchiato. All’uscita l’amara sorpresa: uno sfregio osceno sulla macchina e poi lo sfottò”

Rifiuta di acquistare la merce dai parcheggiatori abusivi di via Jenner. E al ritorno trova un fallo inciso sul cofano anteriore dell’auto. E dopo il danno la beffa con lo sfottò da parte dello stesso giovane che le aveva offerto la merce mezz’ora prima: “Ti è piaciuto il disegno”? La brutta avventura è capitata oggi F.T. studentessa di Villagrande Strisaili che ha presentato una denuncia ai carabinieri. L’episodio è avvenuto stamattina tra le 11, 30 e mezzogiorno.

La giovane aveva appena parcheggiato l’auto in via Jenner per recarsi con un’amica all’ospedale Businco per una visita. Ha raccontato di essere stata “accerchiata da alcuni venditori di colore tra i quali un ragazzo di circa 25/35 anni (che descrive, ndr)…che mi chiedeva di acquistare qualcosa, ma avevo fretta perché dovevo fare una visita l’ho salutato”. Al rientro l’amara sorpresa: “un fallo inciso sul cofano anteriore dell’auto”. A quel punto la studentessa chiama il 112, il 113 e la polizia municipale. Ma nessuno si presenta sul posto (“mi hanno detto che nel mondo c’erano cose più importanti”). Prima di andare via lo stesso venditore si rivolge così a lei e all’amica: “Ti è piaciuto il disegno”?. La studentessa ha presentato una denuncia nella stazione dei carabinieri di Pirri e ha allegato anche una foto che ritrae il parcheggiatore con la quale ha avuto lo scambio di battute.

en.ne.