Parcheggi alla Marina, a quando un multipiano sotterraneo in via Roma?

Gran parte dei residenti a Stampace e Marina vedono di buon occhio la costruzione di un parcheggio sotterraneo

di Sergio Atzeni
I Parcheggi negli ex giardinetti di via Roma rischiano di diventare una soluzione definitiva.
Sono anni ormai che la zona centrale di via Roma, una volta adibita a giardinetti, è stata
trasformata in parcheggi destinati ai residenti di Marina penalizzati dall’istituzione della zona
pedonale nel loro quartiere. Ma quella lunga fila di auto deturpa la via Roma e copre addirittura le
panchine residue di quella che fu una passeggiata per i cagliaritani. Non è certo un bel vedere per
i tanti turisti che dal porto attraversano quel singolare parcheggio nella strada simbolo di Cagliari
per raggiungere il lato portici. Pertanto la decisione dell’attuale Giunta comunale di accantonare
la costruzione dei parcheggi interrati appare oggi avventata e anche costosa per le penali che ne
saranno sicuramente derivate.
Oggi quindi pare invece opportuno rivedere l’intero progetto del multipiano da 460 posti che
consentirebbero quella continuità con il porto che oggi è sbarrata proprio da quei parcheggi.
Giungono voci che anche gran parte dei residenti a Stampace e Marina vedano di buon occhio
quel parcheggio sotterraneo, che la Giunta decise di accantonare nel 2011, perché risolverebbe i
loro problemi ma anche quelli estetici e funzionali della strada più importante di Cagliari. Nel caso
della costruzione del Multipiano in via Roma si andrebbe incontro sicuramente a dei disagi ma i
sacrifici sarebbero ripagati perché si potrebbe così istituire l’isola pedonale di cui si parla da anni e
dare alla via Roma quella vocazione verso il mare che da anni si sta inseguendo.

 


In questo articolo: