Pandemonium, blitz della Polizia dai Rom: merce rubata alla Kosmoto

Trovato dalla Squadra Mobile un vero e proprio kit del motocilista risultato rubato: caschi, giubbotti e scarpe. Scatta la denuncia nell’ex discoteca che un anno fa finì al centro delle polemiche


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Blitz della Squadra Mobile nell’ex Pandemonium, la discoteca di Flumini abitata dai Rom che era finita al centro delle polemiche un anno fa. La Polizia ha trovato un vero e proprio kit di merce risultata rubata alla concessionaria: 17 caschi nuovi da motociclista, sei giacche nuove in pelle da centauro, due paia di scarpe nuove e una scatola con all’interno numerosi attrezzi di meccanico di marca. nello stesso luogo, personale della Squadra Mobile, in data 28 agosto aveva sequestrato vario materiale di provenienza furtiva, riconducibile a vari furti perpetrati presso un capannone industriale della SEPT Italia in Quartu Sant’Elena.
Tutta l’operazione è stata condotta con l’ausilio di una Squadra del Reparto Mobile di Cagliari, del Reparto Prevenzione Crimine “Sardegna”, un equipaggio della Squadra Volante, personale della Divisione Anticrimine –Ufficio Minori, della Polizia Scientifica, del Corpo di Polizia Municipale di Cagliari, Selargius, Monserrato e Settimo San Pietro ed ha consentito di identificare un totale di 140 persone, principalmente di etnia Rom, 40 autovetture e di recuperare del rame da cavo la cui provenienza è in corso di accertamento. Denunciato in stato di libertàiltitolare dell’affitto del Pandemonium. 


In questo articolo: