Orosei, tre quintali di alimenti scaduti sequestrati

Il responsabile è stato denunciato. Durante i controlli, ieri sera, in una pescheria di Olbia sono stati trovati due esemplari di tonno rosso privi di documentazione, per un totale di 115 chili. 

Oltre tre quintali di alimenti scaduti sono finiti sotto sequestro ad Orosei. Ad eseguire il provvedimento, la guardia costiera di Olbia durante controlli in alcuni alberghi di Cala Ginepro.

In due diversi locali militari del comando di Olbia e dell’ufficio locale marittimo di Siniscola hanno scoperto 363 chili di prodotti alimentari: in particolare, nella cella congelati di un hotel sono stati trovati 63 chili di prodotto ittico confezionato scaduto, in alcuni casi da più di un anno, mentre il resto era depositato per terra in un sottoscala del locale biancheria.

Il responsabile è stato denunciato per cattivo stato di conservazione di prodotti alimentari. Durante i controlli, ieri sera, in una pescheria di Olbia sono stati trovati due esemplari di tonno rosso privi di documentazione, per un totale di 115 chili. 

 

M.P