Oristano, ripartono le visite specialistiche: ecco tutte le nuove regole per i pazienti

Riavvio dell’attività in presenza nei Consultori familiari della provincia di Oristano: ripartono le visite specialistiche (pediatriche, ginecologiche, ostetriche ecc), i pap test, i corsi di accompagnamento alla nascita, con nuove regole

Riavvio dell’attività in presenza nei Consultori familiari della provincia di Oristano: ripartono le visite specialistiche (pediatriche, ginecologiche, ostetriche ecc), i pap test, i corsi di accompagnamento alla nascita, con nuove regole.
Le attività, che nella fase acuta dell’emergenza Covid-19, ad eccezione delle urgenze, sono state effettuate prevalentemente a distanza, attraverso contatti telefonici, via mail o telematici
nel rispetto delle misure di prevenzione del Coronavirus, cambieranno d’ora in poi nelle modalità d’accesso ai servizi consultoriali: non sarà più possibile l’accesso diretto alle strutture, ma occorrerà sempre prenotare una prestazione via mail o telefono. Una volta effettuata la prenotazione, si verrà ricontattati dagli operatori dei Consultori per il pre-triage telefonico, un colloquio in cui saranno raccolte informazioni mirate a escludere una possibile situazione di rischio contagio da Coronavirus. Prima di accedere al Consultorio all’utente (che dovrà indossare la mascherina protettiva e presentarsi nell’orario indicato nell’appuntamento e non con largo anticipo per evitare assembramenti nelle sale d’attesa) sarà misurata la temperatura: se superiore a 37,5 gradi non sarà possibile l’ingresso. Le prestazioni saranno distribuite in modo tale da garantire una distanza temporale che permetta di procedere alla sanificazione e all’aerazione degli ambienti fra una visita e l’altra.
Saranno garantite tutte le prestazioni e le attività ambulatoriali non effettuabili a distanza (come visite ginecologiche, ostetriche, pediatriche), mentre, nell’ottica di una semplificazione delle procedure per gli utenti, continuerà ad essere gestito via mail o telefonica tutto ciò che non richiede la presenza fisica dei pazienti. Si sta procedendo inoltre a riprogrammare gli appuntamenti che nei mesi precedenti erano stati sospesi: saranno gli operatori dei Consultori a richiamare gli utenti prenotati, che dovranno semplicemente attendere di essere ricontattati.
Saranno riavviati anche i corsi di accompagnamento alla nascita in presenza, corsi che in questi mesi sono proseguiti attraverso teleconferenze, videochat e consulenze telefoniche. Il numero di partecipanti a ciascun corso sarà contingentato in modo da garantire le distanze minime di sicurezza nelle sale: nel caso in cui le richieste fossero superiori al numero previsto per ciascun gruppo, si procederà a sdoppiarli. Come già sperimentato durante il periodo di sospensione delle attività in presenza, corsi preparto e incontri a tema con futuri e neogenitori a Oristano saranno organizzati anche all’aperto, in aree verdi e parchi messi a disposizione dal Comune.

In questo articolo: