Oristano, dramma nello stagno di Santa Giusta: pescatore 76enne cade dalla barca e muore

Il corpo di Pietro Demontis recuperato, dopo ore di ricerche, dai vigili del fuoco. A dare l’allarme i parenti, in azione anche la capitaneria di porto: fatale, probabilmente, un malore improvviso

Tragedia nello stagno di Pauli Maiori a Santa Giusta, a pochi chilometri da Oristano. Un pescatore di 76 anni, Pietro Demontis, è morto annegato dopo essere caduto dalla barca. A dare l’allarme sono stati i parenti. Sul posto sono intervenuti gli uomini della capitaneria di porto e anche i sommozzatori dei vigili del fuoco: sono stati loro, dopo quasi cinque ore di ricerche, a ritrovare il corpo dell’uomo. Nessun dubbio sulla morte causata da una tragica fatalità, col decesso causato molto probabilmente da un malore improvviso.

 

 

Il corpo del pescatore è stato resistito ai familiari per la celebrazione del funerale.


In questo articolo: