“Omicron? Alla fine lo prenderemo tutti”: la nefasta previsione del super virologo americano

Anthony Fauci, consigliere per la pandemia alla Casa Bianca, mette in guardia dalla enorme trasmissibilità della variante ormai prevalente del Covid, che non ha però ancora scalzato Delta: “Chi è vaccinato molto probabilmente non sarà ricoverato e non morirà”. Sulla stessa linea il direttore dell’Oms, che aveva previsto il contagio per almeno la metà della popolazione mondiale

Anthony Fauci avverte sulla variante Omicron del Covid-19: “Con il suo grado di trasmissibilità senza precedenti, alla fine lo prenderanno quasi tutti”, “coloro che sono stati vaccinati” e “hanno ricevuto il booster saranno esposti” e “alcuni, forse molti di loro, si infetteranno, ma molto probabilmente, con alcune eccezioni, non saranno ricoverati in ospedale e non moriranno”, ha spiegato l’esperto Usa di malattie infettive, consigliere della Casa Bianca nella gestione della pandemia. Al contrario, ha aggiunto Fauci, chi non è vaccinato “affronterà l’impatto dell’aspetto più grave” della variante

Sulla stessa linea era stato il direttore dell’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità, Hans Kluge. “All’attuale tasso d’infezione oltre il 50% degli europei sarà contagiato da Omicron entro due mesi”, ha spiegato ieri Kluge, in conferenza stampa.


In questo articolo: