Olimpia Trony battuta in casa della Stella Azzurra Roma

Il quintetto di Beppe Caboni cade per 72-48 contro il fanalino di coda del campionato

Nel primo turno del 2015, e ultimo del girone di andata, l’Olimpia Trony Cagliari rimedia una bruciante sconfitta in casa del fanalino di coda Stella Azzurra Roma, che passa per 72-48 e ottiene la sua prima vittoria stagionale, accorciando sulla penultima posizione in classifica occupata proprio dai Pumas.

All’Arena Altiero Felici sono stati i padroni di casa a condurre le danze per tutti i 40 minuti. Dopo aver chiuso avanti il primo parziale sull’eloquente punteggio di 22-9, infatti, la compagine stellina ha controllato agevolmente tutti i tentativi di rimonta dei biancoverdi, incapaci di trovare con continuità la via del canestro e tenuti sotto quota 50 punti realizzati.

Miglior marcatore per i padroni di casa Bucarelli con 20 punti, seguito da Radonjic con 15, mentre nelle fila dell’Olimpia si sono distinti Putignano con 14 e Villani con 10. La squadra di coach Caboni tornerà in campo sabato 10 gennaio, ancora a Roma, contro l’Eurobasket.

Stella Azzurra Roma-Olimpia Trony Cagliari 72 – 48

Stella Azzurra: Gentili 5, Savoldelli 2, Da Campo 3, La Torre 8, Amanti, Radonjic 15, Pongetti 7, Guariglia, Bucarelli 20, Cacace 12. All. Santini.

Olimpia: Manca 3, Sanna 1, Angius, Putignano 14, Mastio 4, Villani 10, Chessa 3, Cocco 2, Puggioni 9, Soro 2. All. Caboni.

Parziali: 22-9; 22-18; 13-13; 15-8