Occupa una casa del Comune e la utilizza per spacciare, 19enne disoccupato nei guai a Cagliari

Il giovane aveva preso possesso, senza titolo, di un appartamento nel rione di Is Mirrionis, trasformandolo in una centrale dello spaccio. I poliziotti si sono finti clienti e l’hanno incastrato: sequestrata droga e soldi. GUARDATE il VIDEO


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Ha occupato una casa del Comune di Cagliari nel rione popolare di Is Mirrionis e l’ha utilizzata come una centrale di spaccio, facendola diventare meta di numerosi tossicodipendenti. Un diciannovenne disoccupato è stato incastrato dalla polizia: gli agenti dei Falchi della squadra mobile avevano già notato da giorni un via vai sospetto nell’abitazione, all’ultimo piano di un condominio. Il blitz è scattato con un trucco: i poliziotti si sono accodati ad un cliente e sono riusciti a entrare nell’appartamento. Sono stati sequestrati 70 grammi di cocaina già confezionata in 140 dosi e pronta per essere spacciata, cinquanta grammi di marijuana e 1480 euro, soldi presumibilmente frutto dello spaccio. L’immobile è stato sequestrato.

 

 

Il giovane pusher, invece, è stato arrestato ed è finito ai domiciliari nella sua vera abitazione.


In questo articolo: