Occhio al prelievo dei soldi dai bancomat: ecco limiti e regole

Nuove regole anche in Sardegna per il prelievo dei soldi ai bancomat: ecco come non sgarrare

Dal sito Guidafisco.it, ecco le nuove regole sul prelievo dei contanti: “Nuovi limiti ai prelievi sul conto corrente? Ancora si torna a parlare dei prelievi di denaro contante dal proprio conto corrente, dopo che la precedente Legge di Stabilità, sempre del governo Renzi, ne aveva aumentato il limite a 3.000 euro.

Torniamo sull’argomento perché una norma, contenuta in uno degli emendamenti di modifica al Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017, precisamente il Dl 193/2016, quello del condono Equitalia per intenderci, stabilisce dei nuovi limiti alle operazioni che i cittadini e le imprese possono effettuare sul proprio conto corrente oltre i quali scattano i controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Vediamo di cosa si tratta in dettaglio.

 

Prelievi conto corrente 2017 nuovi limiti: 1000 euro al giorno e 5 mila al mese

Fino ad oggi la normativa sulla tracciabilità dei pagamenti già prevedeva un limite massimo per l’utilizzo del contante nella misura di 3.000 euro.

Ora una nuova norma inserita nel Decreto Fiscale 193/2016 collegato alla Legge di Bilancio 2017, più precisamente all’articolo 7 Quater, contiene nuovi limiti sui prelievi in contanti dal conto corrente.

A partire dal 1° gennaio 2017, pertanto, vengono introdotti nuovi limiti ai prelievi dal conto corrente, oltre i quali, i cittadini ed imprese, saranno oggetto di verifica da parte dell’Agenzia delle entrate.

Quali sono i nuovi limiti di prelievo sul conto corrente? 

La norma prevede che le soglie oltre le quali scattano i controlli sono:

  • Prelievi di denaro superiori a 1.000 euro al giorno;
  • prelievi di denaro superiori a 5.000 euro al mese.


In questo articolo: