Nora, nuovo tesori all’orizzonte: scavi e un piano anti erosione

Via ai lavori a Nora: ecco cosa si sta progettando

Nuovi tesori all’orizzonte di Nora. Sono stati avviate in questi giorni anche le nuove ricerche dei ragazzi dell’Università di Padova presso il Santuario di Esculapio, situato sull’estremità meridionale della penisola di Nora. Le indagini precedono i prossimi interventi di restauro delle strutture e puntano ad acquisire nuovi dati sulla storia del complesso sacro. Il primo saggio di scavo interessa il pronao dell’edificio e la scalinata d’accesso. A Nora proseguono anche i lavori di messa in sicurezza delle fasce di litorale. I lavori promossi dalla Regione Sardegna e dal Comune di Pula stanno ora interessando il Capo di Pula e l’area del Tempio di Esculapio. Il consolidamento del costone roccioso permetterà di difendere i resti della città antica dal pericoloso fenomeno di erosione.


In questo articolo: