“Nonni Sportivissimi” a Cagliari: piano per portarli tutti in palestra

La bella idea di Alessandro Sorgia, che Zedda potrebbe estendere a tutti i 17 comuni della Città Metropolitana: i nonnini dovranno far rispettare regole e orari nelle palestre alle società sportive

“Nonno Sportivissimo:  agli anziani il compito di gestire le palestre scolastiche”. Il progetto è ambizioso e l’ha lanciato il consigliere comunale del Gruppo Misto, Alessandro Sorgia. Il compito dei nonnini? Far rispettare alla lettera regole e orari, la gestione extrascolastica, con una spesa in bilancio di 60 mila euro in due anni, sebbene nelle casse comunali ci sono pochi soldi. 

Un’idea che il primo cittadino Zedda potrebbe promulgare anche agli altri 17 comuni dell’Area Metropolitana. Alessandro Sorgia ha buttato giù alcune idee a sostegno dell’iniziativa, tenendo conto delle graduatorie con i punteggi delle società sportive richiedenti e l’assegnazione delle strutture sportive: sarebbero circa 90 le concessioni, 40 i beneficiari e 25 le strutture in orario extrascolastico.

 


In questo articolo: