“Non regge più il traffico e può crollare”, chiuso il viadotto di Ponti Nou a Serramanna

Pericolo di crolli, il sindaco sbarra il ponte sul fiume Mannu: “Non è possibile tenerlo aperto. Non è in grado di reggere auto, mezzi agricoli e camion. Affronteremo i disagi per evitare che succeda qualcosa di grave. Purtroppo non è possibile ipotizzare una data di riapertura o un costo dell’intervento”.

Pericolo crolli. Il sindaco di Serramanna chiude il viadotto di Ponti Nou. L’annuncio su Facebook del sindaco Gabriele Littera. “Oltre il fiume Mannu abbiamo famiglie, aziende, pozzi e impianti di adduzione, un impianto industriale, giardini, siti archeologici e circa 2000 ettari di nostro territorio.
Non sono decisioni semplici da prendere ma le condizioni minime di sicurezza di Ponti Nou sono ormai venute a mancare ed a certificarlo è la società di ingegneria coinvolta in questi mesi in verifiche di vario tipo.
Non è possibile tenere aperto il ponte. A leggere la relazione appena pervenuta in Comune, non è in grado di reggere neppure il proprio peso. Figuriamoci auto, mezzi agricoli, camion.
Dopo 50 anni chiudiamo il ponte e ci prepariamo, tutti, ad affrontare disagi quotidiani. Lo facciamo perchè nessuno vuole che succeda qualcosa di grave. Lo facciamo prima che sia troppo tardi.
Il nostro impegno è quello di rivedere presto nuovamente collegato, in totale sicurezza, il paese con questa parte del nostro territorio.

Anticipando le possibili domande della cittadinanza, comincio col dire che ad oggi non è possibile ipotizzare una data di riapertura o un costo dell’intervento”.


In questo articolo: