“Noi abitanti di viale Diaz, 48 ore bloccati per i concerti di Vasco Rossi: ci facciamo surgelare?”

” Da oggi alle 15 traffico e sosta bloccati, senza alternative, fino a giovedì. Che si fa? Andiamo in ferie? Ci facciamo surgelare? Ci mandano i viveri con gli elicotteri? Naturalmente le eccezioni esistono. Beh sì, i camion dei paninari. Loro sì, possono parcheggiare sui marciapiedi e come in ogni paese civile, potranno procurarsi l’energia con fantastici motori diesel…”

“Noi abitanti di viale Diaz, 48 ore bloccati per i concerti di Vasco: ci facciamo surgelare?”. Esplode la protesta degli abitanti della zona di viale Diaz, chiusa al traffico per il doppio concerto di Vasco Rossi a cagliari. Silvana Migoni non ci sta: “Sono d’accordo che la Fiera debba trovare il modo di sostenersi. Sono contenta che a Cagliari vengano star della musica e che facciano i concerti in Fiera. Ma qualcuno, da qualche parte, pensa ai residenti della zona? Da oggi alle 15 traffico e sosta bloccati, senza alternative, fino a giovedì. Che si fa? Andiamo in ferie? Ci facciamo surgelare? Ci mandano i viveri con gli elicotteri? Naturalmente le eccezioni esistono. Beh sì, i camion dei paninari. Loro sì, possono parcheggiare sui marciapiedi e come in ogni paese civile, potranno procurarsi l’energia con fantastici motori diesel che arricchiranno di bel rumore i concerti di Vasco. Finestre chiuse, strade chiuse, auto in testa. Benvenuti a Cagliari…”, l’ironico commento.


In questo articolo: