Nazionale senza maxischermi per la finale degli Europei: piazze vietate a Cagliari e Sassari

Come a Milano, massima prudenza da parte dei due sindaci per evitare gli assembramenti e dunque il rischio contagio, visti anche i numeri in risalita. A Monserrato un maxischermo sarà invece sistemato in pieno centro

Una finale senza maxischermi: le piazze di Cagliari e Sassari sono vietate ai tifosi per la partita di domenica prossima, la finale degli Europei di calcio che vedrà schierate l’una contro l’altra l’Italia e l’Inghilterra. I due primi cittadini hanno scelto la linea di Beppe Sala, primo cittadino di Milano, mentre in piazza del Popolo a Roma il maxischermo ci sarà. I più fortunati, nel capoluogo, potranno guardare la partita sullo schermo nell’arena del Cus, dove però l’ingresso è riservato solo a studenti e soci. E’ invece sempre possibile guardare la partita nei locali, all’aperto o al chiuso utilizzando la mascherina.

Il divieto ai maxischermi è naturalmente dovuto alla paura degli assembramenti, viste anche le scene viste durante e dopo la semifinale, in un momento in cui il Covid rialza la testa, con la Sardegna che passa da rischio basso a moderato e l’indice Rt risalito a 1,09. Una situazione delicata in cui è davvero vietato sbagliare: anche in casa Azzurri, con tre persone contagiate nonostante i controlli serrati e costanti.