Nasce il Cupla per i pensionati sardi

(Comitato Unitario Pensionati Lavoratori Autonomi) REGIONE SARDEGNA

Coinvolte otto tra associazioni e sindacati per la difesa dei diritti dei pensionati davanti a Regione e Comuni della Sardegna
Un comitato per favorire il riconoscimento pieno del ruolo dell’anziano nella società moderna. Sulla scorta dei risultati raggiunti a livello nazionale, anche in Sardegna nasce il CUPLA, il Comitato Unitario Pensionati Lavoratori Autonomi. Una realtà tutta nuova, un gruppo di lavoro capace di unire l’esperienza delle otto più importanti associazioni e sigle sindacali dei pensionati a livello regionale:
-50&PIU’ – CONFCOMMERCIO,
-ANAP – CONFARTIGIANATO,
-ASSOCIAZIONE PENSIONATI CIA,
-FEDERPENSIONATI – COLDIRETTI,
-FIPAC – CONFESERCENTI,
-FNAP – CNA,
-FNAPA – CASARTIGIANATI
-SINDACATO PENSIONATI CONFAGRICOLTURA.

Unite nel CUPLA, le otto associazioni hanno per obiettivo quello di rappresentare e difendere nelle sedi istituzionali le migliaia di pensionati del lavoro autonomo che vivono in Sardegna e tenere alta l’attenzione sui temi della previdenza, della sanità, dell’assistenza e dell’aumento dei servizi in favore di quella che oggi rappresenta la più grossa fetta della popolazione italiana, i pensionati. Una categoria che spesso finisce per essere tra le meno tutelate al momento della formulazione delle politiche pubbliche a livello nazionale e locale, una categoria che chiede maggiori servizi e di cui il CUPLA intende difendere attivamente diritti e necessità davanti alla Regione e ai Comuni della Sardegna
A coordinare il CUPLA della Sardegna, istituito a Oristano lo scorso 7 novembre, è l’associazione 50&PIU’, mentre a Coordinarlo è SEBASTIANO CASU Presidente regionale della stessa associazione. A coadiuvarlo, i vice DOMENICO SOLE di CONFAGRICOLTURA e ANTONIO COSSU della CNA.

Info presso la Segreteria Regionale : Sassari Corso Pascoli, 59
Tel. 079/243652 Fax 079/2595089 mail:[email protected]


In questo articolo: