Napoli-Cagliari, la rabbia del ds Carli per il rigore: “Il Var così è una barzelletta, siamo incazzati neri”

Le parole del ds rossoblù a Sky: “Noi con questo punto ci stavamo giocando la vita, è una decisione assurda: il Var utilizzato così è una barzelletta, una scelta cervellotica. Non si può a trenta secondi dalla fine fischiare un rigore del genere: non ce l’ho con l’arbitro ma con chi decide di fare il fenomeno al Var. Siamo incazzati neri”, Nella foto l’azione del rigore, il fallo di mano sembra nettamente fuori area

Napoli-Cagliari, la rabbia del ds Carli per il rigore: “Il Var così è una barzelletta, siamo incazzati neri”. Le parole del ds rossoblù a Sky: “Noi con questo punto ci stavamo giocando la vita, è una decisione assurda: il Var utilizzato così è una barzelletta, una scelta cervellotica. Non si può a trenta secondi dalla fine fischiare un rigore del genere: non ce l’ho con l’arbitro ma con chi decide di fare il fenomeno al Var. Che è uno strumento tecnologico importante, ma non utilizzato in questo modo. Ci tenevamo a fare risultato anhce per la rivalità di questa fida tra i tifosi del Cagliari e il Napoli, ma siamo stati penalizzati sia dal rigore che dalle espulsioni. Non discuto il fallo di mano, ma il modo in cui è stato decretato”. Un vero e proprio Carli show a Sky Calcio club, davanti alle facce esterrefatte di Caressa Bergomi e Capello: “”Non interessa a nessuno quello che è successo a noi.
Non capisco come fa a decidere l’arbitro se il tocco è dentro o fuori l’area, è assurdo.Se il VAR vogliamo farlo diventare una barzelletta continuiamo così.
Per me è un elemento straordinario, però per il Cagliari un punto è vita e ora mi dovete spiegare lo scienziato al VAR cosa si è andato a inventare.
Le cose o son chiare o altrimenti diventa una barzelletta.Una cosa così contro il Napoli non l’avrebbero mai fatto.
Un punto per noi vuol dire la vita, come anche per altre squadre.
Se c’è una cosa chiara, allora ok c’è il VAR, ma cosa ti vai a inventare.
Se non è chiaro nemmeno vai a vederlo, come fai a vedere se è un centimetro dentro o un centimetro fuori.
La cosa che mi fa incavolare è che il VAR sta diventando una barzelletta.
C’è un presidente che ci mette passione e risorse, siamo veramente incazzati neri.
Mi sono sentito mancato di rispetto e anche se non fregherà nulla a nessuno, a noi girano…”


In questo articolo: