Musica, vino a tante risate: Elio incanta Desulo

“Ci siamo riconciliati con il canto popolare, il ruolo del cantautorato e il piacevole connubio fra i generi musicali”, ha dichiarato il sindaco Giovanni Melis, “abbiamo apprezzato un artista sopraffino mai banale nelle sue considerazioni”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Desulo incanta Elio, frontman del gruppo “Le storie tese”, che attraverso un video messaggio ha ringraziato la comunità e ha espresso un desiderio: “Spero di ritornare presto e bere insieme a voi su inu”. L’accoglienza, di certo, non è mancata per l’artista nazionale che ha appena concluso un incontro in terra sarda durato 3 giorni: tanti i momento trascorsi tra un bicchiere di vino e tante risate, il rito offerto, come da tradizione, dai comuni montani del centro dell’Isola.

Pochi giorni fa, infatti, si è svolta la prima tappa di Voci di Maggio in Tour che, assieme ai tenores de Neoneli e gli Istentales, Elio ha cantato ma anche discusso riguardo il ruolo del cantautorato nella società d’oggi, se vi sia spazio ancora per l’impegno civico e quale sia il rapporto della canzone tradizionale con i giovani e la musica d’oggi. L’evento, organizzato dal Comune, col supporto della Pro Loco, l’aiuto della leva del 74 e la collaborazione degli istituti Comprensivo e Alberghiero, ha richiamato un pubblico numeroso che, per ore, ha potuto assistere alle performance dei protagonisti. Cultura e musica, quindi, un mix che ben si amalgama quando si riuniscono voci che non solo sanno cantare bensì anche raccontare, esprimere concetti e riflessioni attraverso le note.

“Ci siamo riconciliati con il canto popolare, il ruolo del cantautorato e il piacevole connubio fra i generi musicali” ha espresso il sindaco Giovanni Melis. “Abbiamo scoperto ed apprezzato una persona gentile e ricca di umanità, oltre che un artista sopraffino. Elio, mai banale nelle sue considerazioni”.


In questo articolo: