“Musei in musica” alla Galleria Comunale d’Arte

Domenica 8 maggio 2016 ore 11

Domenica 8 maggio, continuano gli appuntamenti alla Galleria Comunale d’Arte con la nuova stagione della rassegna Musei in Musica, organizzata in collaborazione con il Conservatorio di Musica “G. P. da Palestrina”. Una buona e ottima pratica non solo per il pregio dell’offerta culturale, ma anche perché è il segno di una collaborazione interistituzionale forte che vede Conservatorio e Comune alleati in una sfida e in un percorso comune per “far risuonare Cagliari”. 

I Musei Civici di Cagliari, da anni, promuovono la ricerca di continue contaminazioni tra le diverse arti, con la letteratura, prosa e poesia, con il teatro, con la danza e, soprattutto, con la musica per individuare possibili e inattese sinestesie. Difficile non pensare alla musica di fronte ad un dipinto che ti colpisce per il “timbro” o la “vibrazione” del colore… naturale appare perdersi nell’astrazione della sua forma capace, proprio come una melodia musicale, di sintetizzare l’essenza di un’emozione. 

La novità di questa nuova stagione è Potenziali evocati, a cura di Alessandro Olla e Daniele Ledda, che grazie al coinvolgimento degli alunni delle classi di Musica elettronica, in occasione di ogni concerto, proporrà delle sonorizzazioni ispirate alle opere delle collezioni permanenti del Museo. 

Appuntamento domenica 8 maggio alle ore 11.00 con La voix humaine opera in un atto su testo di Jean Cocteau (Elisabet Pons Fernàndez soprano, Daniela De Marchi pianoforte, Susana Egea Ruiz regia). Mentre per Potenziali evocati, Emanuele Bardi proporrà una sonorizzazione ispirata alla scultura di Francesco Ciusa La madre dell’ucciso (1906 – 07) che sarà preceduta dall’illustrazione storico-artistica dell’opera. Al termine del concerto sarà offerto un piccolo aperitivo.

Costo del biglietto Euro 6


In questo articolo: