Musei, grande successo per il raduno delle auto storiche

L’evento è stato inserito nella programmazione della manifestazione “Musei d’ Autunno” dedicata quest’anno al ricordo del musicista “Ennio Camedda” e ha visto la partecipazione di numerosi equipaggi provenienti da varie località della Sardegna.

Grande successo sabato a Musei, presso l’Ex Parco Etfas, per il Raduno di autovetture d’epoca. L’evento è stato inserito nella programmazione della manifestazione “Musei d’ Autunno” dedicata quest’anno al ricordo del musicista “Ennio Camedda” e ha visto la partecipazione di numerosi equipaggi provenienti da varie località della Sardegna. Notevole e prestigiosa la partecipazione degli autoveicoli che si sono schierati in esposizione statica . Tantissimi i visitatori che hanno potuto cosi’ osservare alcune tra le auto piuù belle della tradizione automobilistica italiana e non solo, in evidenza tra le tante , una Fiat 1100 E del 1955 ,una Renault Dauphine R 1090 del 1962 , una Fiat 1300 del 1964 , una Lancia Fulvia del 1967 , una Lancia Fulvia Zagato del 1972 , una Autobianchi A 112 del 1972 , una Fiat 850 Coupe’ del 1972 , una Fiat 124 del 1974 ed ancora MP Lafer del 1974 , Bmw 2002 T 11 del 1974 , Alfa Romeo Giulia del 1974 ,Lancia Fulvia del 1975 , Triumph Spitfire del 1976 . Nutrita anche la partecipazione delle intramontabili Fiat 500 bellissime e coloratissime, tenute in maniera impeccabile. Non sono mancate anche le autovetture degli anni 80 e 90 tra cui una Porsche 924 del 1982 , un Autobianchi A 112 quinta serie del 1983 , due bellissime Citroen 2CV rispettivamente del 1985 e 1986 , una Fiat 126 Cabrio edizione limitata del 1988 , una Renault Supercinque turbo del 1990 , una Mercedes 190 del 1990 , un Alfa Romeo Spider quarta serie del 1991 ,una Lotus Elan M 100 del 1992 . Completano la rassegna una bellissima Alfa Romeo 75 Turbo America ed un altra splendida Alfa Romeo Spider ” Coda Tronca” del 1975. Durante la giornata i partecipanti al raduno hanno potuto visitare le mostre , i bellissimi “Murales” e le esposizioni enogastronomiche presenti nell’intera area. A seguire poi, la “Sagra del Maialetto” e un pranzo conviviale per tutte le persone intervenute all’evento . Notevole è stato l’ impegno della “Pro Loco” con il suo Presidente Maurizio Pintus e per il Coordinatore dedicato alle auto storiche Eligio Orrù che insieme ai volontari ed a tutte le persone che si sono prodigate per l’evento, hanno consentito ai visitatori di usufruire al meglio della manifestazione. Una giornata, per Musei, assolutamente da ricordare .

GIUSEPPE TAMPONI


In questo articolo: