Moto contro Suv a Carbonia, Andrea Biggio muore a 38 anni: choc in città

La vittima lavorava come operaio a Portovesme, lascia i genitori e una compagna. Fatale lo schianto frontale alle porte della città


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Lacrime a Carbonia per la morte di Andrea Biggio. Trentotto anni, è lui il centauro che si è scontrato frontalmente con un Suv alle porte della città, in via Aspromonte. Un impatto forte e fatale per lui, quando i soccorritori del 118 sono arrivati hanno solo potuto constatare il decesso dell’uomo. Lavorava come operaio a Portovesme, in quel Sulcis Iglesiente che lotta ogni giorno per il lavoro e lo sviluppo: lascia i genitori e una compagna. Una famiglia distrutta, Biggio grazie al suo lavoro era riuscito a garantire una stabilità economica a lui e ai propri cari.
Tanti progetti di vita andati in fumo in pochi istanti, nell’ennesimo incidente che macchia di sangue le strade della Sardegna.