Morto Corrado ‘Korra’ Pesce, l’alpinista novarese travolto da una valanga in Patagonia

Il corpo è stato individuato da un drone sul Cerro Torre che stava scalando

Corrado “Korra” Pesce è morto. Il corpo dell’alpinista 41 enne di origine novarese, da tempo trasferito a Chamonix, è stato individuato grazie a un drone dopo la sospensione delle ricerche a causa delle pessime condizioni meteo. Con il collega argentino Tomas Aguilo stava scalando sul Cerro Torre, a oltre 3 mila metri di quota. I due sono stati colpiti da una scarica di ghiaccio e sassi che ha reso impossibile per Pesce scendere autonomamente.

Aguilo era riuscito a sistemare il 40enne novarese in un piccolo riparo e a dare l’allarme, prima di calarsi. I soccorsi sono stati ostacolati dal meteo avverso che è peggiorato tanto da bloccarli.

Leggi su https://www.agi.it/estero/news/2022-01-30/patagonia-corrado-korra-pesce-travolto-valanga-15420881/


In questo articolo: