Morte di Astori, due indagati per omicidio colposo: uno lavorava in una struttura medica a Cagliari

La Nazione e Quotidiano.Net, nostri giornali partner hanno  pubblicato in esclusiva nel quotidiano di oggi 10 dicembre anche i referti di due esami che il calciatore effettuò nel luglio del 2016 e nello stesso mese dell’anno successivo

La Procura di Firenze ha emesso due avvisi di garanzia nell’ambito dell’inchiesta sulla morte del capitano della Fiorentina Davide Astori,nei riguardi di due medici che risultano indagati per il reato di omicidio colposo. Secondo quanto appreso, si tratterebbe di due professionisti che lavorano in strutture pubbliche incaricate di certificare l’idoneità sportiva, una con sede a Firenze e l’altra con sede a Cagliari.

La Nazione e Quotidiano.Net, nostri giornali partner hanno  pubblicato in esclusiva nel quotidiano di oggi 10 dicembre anche i referti di due esami che il calciatore effettuò nel luglio del 2016 e nello stesso mese dell’anno successivo.



In questo articolo: