Monumenti Aperti in stile “fiori d’arancio” a Selargius: “In mostra gli abiti da matrimonio dei nostri avi”

Venticinque e ventisei maggio, due giorni con i principali “gioielli” selargini visitabili gratuitamente da tutti. E c’è una novità. L’assessora comunale alla Cultura Roberta Relli: “Un esperto farà conoscere i nostri vestiti da cerimonia del passato, sarà un’eslcusiva anticipazione del prossimo Matrimonio Selargino”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Selargius è anche cultura, soprattutto nell’ultimo weekend di maggio. Sabato 25 e domenica ventisei appuntamento con la ventitreesima edizione di Monumenti Aperti, e spicca un’importante novità. Nell’attesa dell’edizione cinquantanove del Matrimonio Selargino – prevista a settembre – “sarà possibile conoscere, con all’aiuto di un esperto di abiti tradizioni, quelli che i nostri avi indossavano per la cerimonia del matrimonio”. Ad annunciarlo è l’assessora comunale alla Cultura, Roberta Relli. “Diamo un’anticipazione vera e propria dell’evento dei primi di settembre, che rappresenta una tappa annuale importantissima per far conoscere tutto il nostro territorio, che ha una grande parte materiale ma anche un’altra immateriale”.
“Sarà un appuntamento affascinante”, e la sede è già stata scelta: “Casa Ligas, in via Rosselli cinquantanove, solo nella giornata di sabato”.

In questo articolo: