Monserrato, segue una coppia di tabaccai sino a casa e li rapina: ladro in fuga con 2500 euro

Il balordo, a volto coperto, ha sorpreso Valerio Cambula e la moglie Teresa, gestori delle tabaccheria di via Porto Botte, e non si è messo scrupoli a far cadere la donna pur di strapparle la borsa. Indagini a tutto campo dei carabinieri, intervenuti anche nel litorale di Quartu per un tentato furto in una villetta


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Una coppia di tabaccai è stata rapinata a Monserrato. Si tratta di Valerio Cambula e della moglie Teresa, gestori della tabaccheria di via Porto Botte. La coppia di anziani, ieri sera, dopo avere chiuso l’attività commerciale, si è incamminata verso casa, in via Caracalla. Quasi davanti al portone, un balordo a volto coperto li ha minacciati e ha cercato di strappare la borsetta dalle mani della donna: “Mamma, all’inizio, non voleva cedere, poi lui le ha dato una spinta e l’ha fatta cadere”, racconta il figlio, Giampiero. Il balordo è poi fuggito con un discreto bottino di oltre duemila euro. La coppia rapinata sta bene, fortunatamente, ma la paura è stata tanta, anche perchè il delinquente ha agito poco dopo le 20:30, potendo quindi contare anche sul buio della zona. Sulle sue tracce si sono già messi i carabinieri della stazione cittadina, insieme ai loro colleghi di Quartu Sant’Elena.

 

 

Due balordi, invece, sono entrati in azione in una villetta nella zona del litorale di Quartu, a Capitana. Dopo essere entrati nell’abitazione sono stati sorpresi dal proprietario e sono fuggiti a gambe levate. L’uomo ha fornito una descrizione dei balordi ai carabinieri.