Monserrato, in vista lo sportello Eurodesk: “Così aiuteremo i nostri giovani a studiare all’estero”

“Avere la possibilità di studiare all’estero come è accaduto alla sottoscritta- spiega l’assessore Tiziana Mori, credo “credo sia importante sopratutto in questo periodo per i nostri giovani cittadini europei. Infatti, frequentare corsi di studio e scambi culturali all’estero, come Erasmus + crea in chi li frequenta delle competenze ulteriori rispetto a quelle classiche

Monserrato presente al Convegno svoltosi a Cagliari sulla “Mobilità giovanile per una crescita personale e professionale”. Quest’anno il Forum annuale Eurodyssey, è stato organizzato dalla Regione Sardegna, come precisa l’Assessora regionale del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale, Alessendra Zedda stamattina all’apertura dei lavori. Il programma Eurodyssey è promosso da Aer (Assemblea europea delle regioni) per discutere sul tema della mobilità transnazionale giovanile. Era presente per Monserrato anche l’Assessora alle Politiche Sociali, Lavoro, Salute, Famiglia e Ufficio Europa, Tiziana Mori. Gli argomenti di cui si è discusso erano relativi alla mobilità transnazionale e opportunità di studio e lavoro per i giovani sardi”.

“Avere la possibilità di studiare all’estero come è accaduto alla sottoscritta” sottolinea la Mori, credo “credo sia importante sopratutto in questo periodo per i nostri giovani cittadini europei. Infatti, frequentare corsi di studio e scambi culturali all’estero, come Erasmus + crea in chi li frequenta delle competenze ulteriori rispetto a quelle classiche che in ambito lavorativo possono fare la differenza, arricchendo i giovani partecipanti sia dal punto di vista professionale che personale”. Sottolinea il Sindaco di Monserrato Tomaso Antonio Locci che occuparsi di tematiche in questo ambito “è uno dei motivi per cui il Comune di Monserrato si impegnerà ad istituire uno sportello Eurodesk per portare avanti tali sinergie e fare rete con l’Europa” .


In questo articolo: