Monserrato dopo l’incendio, parlano i residenti: “Paura per le nostre case”

Il bilancio del rogo nella notte


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Il bilancio dell’incendio di ieri notte, in via Riu Mortu, è ingente: ben cinque ettari di vegetazione sono andati distrutti, molte sterpaglie e gran parte di un canneto. Come si può vedere dalla foto, le fiamme di ieri notte hanno lambito le case, arrivando solo a pochi metri.
“Io ieri notte ero a pesca e al mio rientro ho ricevuto una brutta sorpresa” – racconta Giampaolo Carta, un pescatore che abita nella zona – “Sono uscito in barca e sono andato a pesca e verso mezzanotte ho iniziato a vedere del fumo e delle fiamme da Su Siccu. Inizialmente ho pensato che fossero a Quartucciu, vedendo l’incendio da lontano, poi, mentre rientravo a casa, all’inizio di viale Marconi, ero sempre più preoccupato e pensavo addirittura che stesse bruciando la caserma dei vigili del fuoco! In via Riu Mortu, la terribile scoperta: fiamme altissime alimentate dal forte vento di maestrale, stavano minacciando la mia casa”.
Tanta paura tra gli abitanti della zona e tanta preoccupazione per la loro incolumità e per le loro case.
“Era pieno di gente e tanti uomini dei vigili del fuoco e della forestale si sono impegnati per spegnere le fiamme” – afferma una donna che ieri notte si trovava a pochi metri dal terribile incendio, fuori dalla porta del suo cortile – “Ero terrorizzata, vedevo le fiamme che diventavano sempre più alte e vedevo la difficoltà nel domare l’incendio. Fortunatamente tutto è andato per il meglio, le numerose squadre che erano all’opera hanno scongiurato il peggio e intorno alle 2.30 del mattino restava solo qualche piccolo focolaio di fronte a me”.