Monserrato, al Parco Magico un ulivo per ricordare i bambini nati in cielo

“Una giornata ricca di significato”, presente Manila Nazzaro, “che in tutta Italia aiuta le donne e le famiglie colpite da questo lutto, così tanto difficile da comunicare e da superare” ha comunicato il sindaco Tomaso Locci.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Da ieri mattina una pianta in più arricchisce il parco dove corrono e giocano felici i piccoli cittadini, un albero speciale dedicato a tutti quei bimbi che sono volati in cielo prima di vedere il volto di mamma e papà. “La piantumazione di un albero di ulivo, in memoria di tutti i bambini nati in cielo, vuole essere un primo passo per la sensibilizzazione e la solidarietà per tutte quelle donne e famiglie che hanno sofferto e continuano a soffrire in silenzio per la perdita di un nascituro.

Questa splendida giornata è stata arricchita dalla presenza della gia’ Miss Italia e donna dello spettacolo Manila Nazzaro”. Presenti gli amministratori, tanti cittadini e “Ivone Maria Soaves in rappresentanza di tutte le donne e famiglie che hanno perso un “Nato in Cielo”.

Inoltre, ringrazio i boyscout  presenti e le loro famiglie, il Comandante dei Carabinieri del Comando di Quartu Sant’Elena Michele Cerri, il Com. Della Stazione dei Carabinieri di Monserrato Sabiu, gli Agenti della Polizia Locale, Don Nicola per la sua sempre ben augurante benedizione”.

“Non poteva che cominciare col sole questa giornata a Monserrato, con quel calore che ti fa pensare che ciò che abbiamo provato resterà per sempre in noi ma che deve servire a costruire qualcosa che non renda vano il dolore. Eravamo in tante oggi a testimoniare l’Ulivo piantumato per ricordare i bimbi nati in cielo e per sensibilizzare strutture e coscienze nei confronti di tutte le donne che mamme non sono riuscite a diventarlo” ha comunicato Nazzaro.


In questo articolo: