Monitoraggio dell’Iss, la Sardegna regione a rischio alto trema: verso la zona arancione

L’Isola è classificata “a rischio alto” con altre 3 regioni, attesa per l’ordinanza del ministro Speranza: l’Isola potrebbe dire addio alla zona gialla

La Sardegna, insieme ad altre tre regioni, è a “rischio alto”, stando all’ultimo report dell’Iss legato all’indice Rt. Indice che, a livello nazionale, scende a 0,97. Però, anche se l’indice è in calo, solo la Sardegna, in base al monitoraggio della Cabina di regia va verso il passaggio dal giallo all’arancione. Lo riporta, tra gli altri, anche il quotidiano La Repubblica. E l’assegnazione a una determinata fascia dura almeno due settimane prima che si possa passare ad un “colore” più basso e, dunque, con meno restrizioni. Invece se i dati peggiorano è possibile passare alla zona più restrittiva anche prima di quattordici giorni.


In questo articolo: