Monastir “zona rossa” da una settimana, ancora 38 positivi: scatta il ritiro speciale dei rifiuti

Famiglie in isolamento in attesa di uscire dal tunnel del virus, a Monastir vanno avanti coprifuoco e limitazioni. Il Comune organizza il ritiro della spazzatura, “ogni giovedì”.

Monastir non esce dalla “zona rossa” decretata con un’ordinanza, ormai una settimana fa, dalla sindaca Luisa Murru
 L’ultimo aggiornamento parla di trentotto positivi, soprattutto famiglie, e da tre giorni i dati non vengono aggiornati. Coprifuoco confermato da mezzanotte alle cinque, ristoranti sbarrati entro le 23:45, bar entro le 21. Intanto, ieri c’è stato un primo ritiro, solo parziale, dei rifiuti dei positivi. Il servizio non è stato completo e, forse in seguito alle segnalazioni avute, si è provveduto ad un ritiro bis, lunedì prossimo. Il ritiro di spazzatura che potrebbe essere contaminata dal Covid avverrà al ritmo di una volta alla settimana, ogni giovedì.


In questo articolo: