Monastir, gare d’auto clandestine nella zona industriale: scatta il blitz dei carabinieri

Identificate oltre 60 persone. L’appuntamento fisso era il venerdì notte nella zona industriale

L’appuntamento fisso era il venerdì sera nella zona industriale di Monastir, in località su Fraigu. Qui un folto gruppo di persone si incontrava per presenziare allo svolgersi di gara automobilistiche con varie evoluzioni tra testacoda e quant’altro. Oltre cinquanta le auto sportive e centinaia di spettatori, alcuni anche minorenni.

Così ieri notte, ancor prima che i giri dei motori potessero salire e questo per scongiurare eventuali situazioni di pericolo, è scattato il blitz dei militari della Stazione di Monastir, col supporto dei colleghi di Gesico e del nucleo radiomobile della compagnia di Dolianova, sotto la guida del comandante Pasquale Pinelli.  Da qualche tempo infatti i militari avevano ricevuto varie segnalazioni di un inconsueto raduno di autovetture che davano vita a evoluzioni e gare. Ieri hanno messo fine allo show.

Sono state identificate oltre sessanta persone. Resta da chiarire se dietro questi raduni ci fosse un qualche giro di scommesse clandestine.

 


In questo articolo: