Cagliari, minacciano passeggeri sul bus: arrestati due ragazzi di Sarroch

In manette per tentata rapina aggravata Andrea Piga e Andrea Mallus, rispettivamente di 26 e 38 anni, di Sarroch, sono stati fermati e trovati con ancora indosso le siringe per insulina con ago inserito usate poco prima per minacciare i passeggeri del bus

Gli agenti della Squadra Volante della Polizia hanno arrestato due persone per tentata rapina aggravata ai danni di alcuni passeggeri a bordo di un bus del Ctm.

La dinamica. Stamattina l’autista di un bus della linea numero 9 aveva notato che due individui erano saliti a bordo del mezzo avevano iniziato a minacciare alcuni passeggeri con le siringhe in pugno, chiedendo loro del denaro. Il conducente, continuando ad osservare la scena dallo specchietto retrovisore, cercando di non farsi notare dai due malviventi, ha allertato la centrale operativa del CTM. Grazie ai sistemi automatici di interconnessione, l’allarme è stato trasmesso in tempo reale al Centro Operativo della Questura, che ha inviato un equipaggio sul posto.

I poliziotti intervenuti sono saliti a bordo del mezzo, fermato dal conducente in viale Sant’Avendrace, e hanno bloccato prontamente i due uomini segnalati. Si tratta di Andrea Piga e Andrea Mallus, rispettivamente di 26 e 38 anni, di Sarroch, fermati e trovati con ancora indosso le siringe per insulina con ago inserito usate poco prima per minacciare i passeggeri del bus.

I due uomini, una volta resi inoffensivi, sono stati arrestati e accompagnati presso gli uffici della Questura per gli adempimenti di rito.

La tempestività e l’efficacia di questo intervento è frutto del potenziamento del dispositivo di controllo del territorio e dell’intensificazione di servizi mirati approntati dalla Questura di Cagliari per rispondere ancor di più alle esigenze, da parte dei cittadini, di maggior sicurezza a bordo dei mezzi di trasporto pubblico, spiegano dalla Questura. Proprio all’inizio di questa settimana è stato effettuato con tutti i gestori del trasporto pubblico (ARST, anche con la gestione FdS, e CTM) un monitoraggio dei reati o episodi di teppismo e disturbo, durante il quale è stato messo a punto un piano di interventi congiunti, teso ad infrenare e a prevenire tali fenomeni.

“E’ fondamentale incentivare e stimolare la collaborazione tra Polizia e aziende che svolgono i servizi di trasporto pubblico. L’episodio di stamattina ha dimostrato che l’azione sinergica tra Polizia di Stato e aziende come il CTM, unita alla predisposizione di servizi mirati, consente di garantire maggior serenità a chi viaggia e a chi lavora a bordo dei mezzi pubblici” – sottolinea il Portavoce della Questura di Cagliari.


In questo articolo: