“Mille Luci insieme per ricominciare”, a Monserrato si accende l’estate col grande evento all’ex aeroporto

“Mille Luci insieme per ricominciare” non solo è lo spettacolo che apre gli eventi culturali e di intrattenimento dell’estate a Monserrato ma vuole essere un segno di rilancio e rinascita dopo i difficili mesi appena trascorsi. Il sindaco: Monserrato covid free, crediamo nella ripartenza

“Mille Luci insieme per ricominciare” non solo è lo spettacolo che apre gli eventi culturali e di intrattenimento dell’estate a Monserrato ma vuole essere un segno di rilancio e rinascita dopo i difficili mesi appena trascorsi. Questa mattina è stato presentato presso l’aula consiliare il programma che si terrà il 19 luglio presso il Comparto 8 (ex aeroporto). 500 posti a sedere, quasi altrettanti in piedi nel pieno rispetto delle norme anti covid. Ingresso libero, è obbligatorio solo prenotare e all’ingresso sarà posizionato un pre triage per la sanificazione. “Noi siamo molto contenti per questo bellissimo evento. Crediamo nella ripartenza perché non si può continuare a vivere nella paura di un contagio. Bisogna riprendere la vita normale nel rispetto delle regole e dobbiamo imparare a convivere con l’emergenza covid – spiega il sindaco Tomaso Locci -. La Sardegna è stata molto fortunata, Monserrato è covid free quindi perché non riprendere anche con gli spettacoli. L’amministrazione è stata vicina in questi mesi di emergenza a tutte le fasce in difficoltà. Gli unici che non sono stati aiutati sono gli artisti e i loro staff. Spero che gli altri sindaci ci prendano come esempio”.
Dello stesso parere è l’assessora alla Cultura e allo Spettacolo Emanuela Stara che aggiunge: “questo evento apre ufficialmente l’estate monserratina; quest’anno il tabellone sarà diviso in tre mesi perché dobbiamo essere attentissimi alle indicazioni che ci arrivano dai decreti. Potrebbe cambiare qualcosa, si spera in positivo, ma potrebbe essere anche l’opposto e dobbiamo essere pronti eventualmente a poter rimodulare il programma sia a livello artistico che economico”.
Presenterà la serata Giuliano Marongiu, ospite speciale sarà il vescovo della diocesi di Cagliari.


In questo articolo: