Perde la battaglia contro la malattia e muore a Milano, Villaspeciosa dice addio a Tiziana Porcu

Lutto in paese per la scomparsa della moglie, originaria di San Sperate, dell’unico operaio comunale. Malata di cancro da quattro mesi, lascia lui e 3 figlie. Il dolore del sindaco Melis: “Un altro dramma che colpisce la nostra comunità, vicini al dolore dei parenti

Ha scoperto di avere un brutto male quattro mesi fa, Tiziana Porcu, 54enne di Villaspeciosa. E, da quel momento, le ha tentate tutte per sconfiggere la “bestia”, quel cancro che era arrivato all’improvviso nella sua vita. Ma, purtroppo, non ce l’ha fatta: la donna è morta ieri a Milano. Era andata sino al capoluogo lombardo venti giorni fa per sottoporsi ad una serie di cure. La Porcu, originaria di San Sperate, era molto conosciuta sia nel suo paese natale sia a Villaspeciosa: il marito, Gianfranco Mameli, 61 anni, è l’operaio del Comune, l’unico in una realtà di 2500 anime. Tiziana Porcu lascia lui, le figlie Simona, Valentina e Martina e cinque nipoti.
Proprio una delle figlie, Simona, ha affidato a Facebook un lungo e toccante post per ricordare la mamma. A dare notizia del decesso il sindaco Gianluca Melis: “A nome mio, dell’amministrazione comunale e dei dipendenti del Comune di Villaspeciosa ci uniamo al dolore dell’amico e collega Gianfranco e delle figlie Simona, Valentina e Martina per la prematura e improvvisa scomparsa della cara moglie e mamma Tiziana. Sentite condoglianze, e che la terra ti sia lieve, Tiziana Porcu”.


In questo articolo: