Messina, giallo sulla scomparsa di Gioele: “Perse le tracce, allargate le ricerche”

Si allarga il perimetro per ritrovare il figlio della dj Viviana Parisi, anche in un pozzo. Autopsia rileva fratture multiple, il legale della famiglia: “Si sta seguendo ipotesi suicidio”

Si allarga ulteriormente il perimetro di ricerche per il piccolo Gioele Mondello, il figlio di 4 anni di Viviana Parisi, la donna di 43 anni trovata morta sabato pomeriggio nei boschi di Caronia (Messina). Del bambino si sono perse le tracce subito dopo la scomparsa della donna, avvenuta lunedì 3 agosto, dopo avere avuto un lieve incidente in autostrada sulla A20 Messina-Palermo. Questa mattina nel ‘campo base’ della stazione di servizio Ip di Marina di Caronia, dove si sono sistemati i mezzi dei Vigili del fuoco, della Gdf, della Protezione civile e dei forestali, i soccorritori sono già tutti al lavoro, per il decimo giorno consecutivo. Continua a leggere Q.net


In questo articolo: