Mega pranzo nell’hotel di Sardara con politici e dirigenti: indaga la Procura

C’è un’indagine della magistratura di Cagliari sul pranzo (in zona arancione e quindi vietato) nel ristorante di un albergo del sud dell’Isola con fuggi fuggi all’arrivo delle Fiamme gialle. La procuratrice Pelagatti ha chiesto un’informativa dettagliata alla Guardia di Finanza.

C’è un’indagine della Procura di Cagliari sul pranzo (in zona arancione e quindi vietato) nel ristorante di un albergo di Sardara. La procuratrice Pelagatti ha chiesto un’informativa dettagliata alla Guardia di Finanza. La notizia sul quotidiano L’Unione Sarda oggi in edicola.
Su varie chat intanto circolano i primi elenchi di nomi di partecipanti, ma la lista ufficiale è ancora top secret. Secondo i bene informati all’incontro erano presenti esponenti politici (di livello regionale e locale), dirigenti regionali e delle partecipate. Diciotto sono le persone individuate dalle Fiamme Gialle, mentre altre si sarebbero date alla fuga all’arrivo dei militari. Sulla vicenda è esplosa una polemica politica all’attacco Lega, Pd, FdI, Movimento 5 Stelle e Progressisti.


In questo articolo: