Maxi operazione di soccorso stanotte a San Sperate: l’esercitazione

Questa notte verrà sperimentato il nuovo piano di Protezione Civile del paese

di Davide Zedda

Il Comune di San Sperate si avvia alla conclusione della stesura del piano di protezione civile. Nelle giornate del 7 e 8 maggio, la presenza massiccia di mezzi di soccorso durante le ore notturne – spiegano dal Municipio – non deve preoccupare né creare allarmismi. Si svolgeranno infatti esercitazioni “atte a testare a rispondenza degli apparati locali di protezione civile in caso di eventi calamitosi, al fine di aumentare il livello tecnico di risposta dei singoli soggetti coinvolti nell’ottica di costruire un piano che sia funzionale ed il più efficace possibile”. Una prima fase preliminare, in quanto la popolazione non verrà coinvolta. In seguito, si legge in una nota comparsa sulla pagina Facebook del paese museo, “sarà necessario organizzare un’esercitazione che coinvolgerà, in modi e tempi da stabilire, l’intera comunità”.


In questo articolo: