Mauro Contini, pronto il salto: da Forza Italia al Partito dei Sardi?

La strana storia dell’ex sindaco di Quartu: dopo avere appoggiato Delunas, potrebbe passare in un partito che di cambi di casacca se ne intende

Pronto al cosiddetto “salto della quaglia”. L’ex sindaco di Quartu Mauro Contini da Forza Italia al Partito dei sardi. Da berlusconiano convinto a un partito che, come insegna il leader Maninchedda, di cambi di casacca se ne intende. In un’intervista rilasciata oggi all’Unione Sarda, Mauro Contini si è confessato dopo il clamoroso inciucio che ha portato alla maggioranza con Delunas, il sindaco del Pd. E ha affermato di essere in piena sintonia con Maninchedda, “soprattutto sulle questioni identitarie”. Insomma dopo essere stato duramente bocciato da Cappellacci e dal suo ormai quasi ex partito, Contini starebbe pensando al passaggio al Partito dei Sardi. Che se lo accogliessero, dimsotrerebbero in vista delle comunali di Cagliari di non essere certo la novità. Passaggi del genere avvenivano costantemente nel pentapartito di Spadolini. Ricapitolando: Contini sindaco di Forza Italia. Contini avversario di Delunas al ballottaggio. Contini che annuncia un ricorso al Tar contro l’esito delle elezioni. Ma poi ecco che lo stesso Contini dopo avere promosso la mozione di sfiducia al nuovo sindaco, non la firma e clamorosamente va con l’ex nemico. Contini forzista, e prossimamente forse anche convinto indipendentista.  


In questo articolo: