Massidda-Cugusi, sfida elettorale in salsa ironica: l’arbitro è..Obama

Il leader di La Base: “Massidda è a New York, sicuramente avrà telefonato a Obama dicendo: sono Pier-gior-gio”. La replica di Massidda in questa foto ironica: “Eccolo…pensavo fosse più loquace”

Una sfida in salsa ironica, in vista delle comunali del 2016. La speranza è che il clima seppur aspro, rimanga sempre questo, all’insegna della simpatia. Perchè le scintille intercorse negli ultimi giorni tra Claudio Cugusi e Piergiorgio Massidda stanno davvero divertendo tutti. Da una parte Cugusi, leader di La Base, ultimamente di nuovo “folgorato” sulla strada e sul sostegno a Massimo Zedda dopo qualche polemica in passato. Dall’altra Piergiorgio Massidda, ex presidente del porto, probabile candidato a sindaco alla guida di un polo civico che si annuncia quantomai agguerrito.

L’oggetto del contendere sul social network? La trasferta di “vacanza e lavoro” annunciata da Massidda a New York, sulla sua pagina Fb, con tanto di selfie con la statua della Libertà. Qualche giorno prima la polemica si era innescata però sulle dichiarazioni rilasciate a Casteddu Online da Massidda, che aveva dichiarato: ““Qualche mese fa durante un lavoro mi è capitato di incontrare il cantante Sting, uno dei miei preferiti. Mi ha confessato che fra le tantissime città nelle quali ha suonato ricordava in particolare Cagliari proprio per la bellezza dell’anfiteatro. E mi ha detto: chissà quanti bei concerti state organizzando ancora in quella struttura…A malincuore ho dovuto rispondergli che invece è stata smantellata”.

Cugusi, che è grande amico del rivale numero uno di Massidda Giuseppe Farris (anche lui in corsa per la candidatura a sindaco nel centrodestra), ha lanciato post super ironici: “Pronto, varoufakis? Sono Piergiorgio, Pier gior gio…”. E ancora: “È che mi frena il fuso orario. Altrimenti chiamerei subito Sting e gli chiederei se si ricorda dell’anfiteatro romano. E soprattutto se ha sempre in rubrica il numero di Piergiorgio Massidda“. Poi la stoccata finale di Cugusi: “Piergiorgio Massidda ci ha appena comunicato che è a New York per lavoro e per vacanza. Io già me lo vedo:”Pronto Obama? Sono Piergiorgio. Pier-Gior-gio”. Cugusi contro Massidda dunque, in un anticipo della prossima campagna elettorale, un po’ a dimostrare che l’ex presidente del porto sia il candidato più temuto nel centrosinistra.

Oggi la risposta a stretto giro di Fb di Piergiorgio Massidda. Che ha postato la foto con una piccola statuina di Obama: “Qualcuno prevedeva che avrei incontrato Obama a New York: eccolo! Che strano lo facevo un tipo più loquace…”. 


In questo articolo: