Marito e moglie in codice rosso, bimbo gravissimo, 27 enne in coma: l’assurda scia di incidenti nel weekend in Sardegna

SANGUE SULLE STRADE SARDE- Un ragazzo di 27 anni di Decimomannu in coma dopo lo schianto sulla ex Sulcitana di ieri. Marito e moglie in codice rosso (54 e 53 anni) investiti ieri notte in via Roma, una strada assurda dove la visibilità è un optional e nessuno interviene per migliorare almeno la segnaletica. Un’altra coppia, marito e moglie, che andavano al primo raduno del Vespa Club e si sono schiantati contro il guard rail a Flumini: lui è in codice rosso, anche lei in ospedale con diverse ferite. Un ragazzo di 19 anni che a San Sperate perde il controllo della sua Panda. E poi quel bimbo di 8 anni, gravissimo a Urzulei…

Un ragazzo di 27 anni di Decimomannu in coma dopo lo schianto sulla ex Sulcitana di ieri. Marito e moglie in codice rosso (54 e 53 anni) investiti ieri notte in via Roma, una strada assurda dove la visibilità è un optional e nessuno interviene per migliorare almeno la segnaletica. Un’altra coppia, marito e moglie, che andavano al primo raduno del Vespa Club e si sono schiantati contro il guard rail a Flumini: lui è in codice rosso, anche lei in ospedale con diverse ferite. Un ragazzo di 19 anni che a San Sperate perde il controllo della sua Panda, forse a causa di un colpo di sonno, e viene miracolosamente salvato dall’elisoccorso: è in stato di schock con vari traumi facciali.

E poi quel bimbo di 8 anni, caduto e Gorroppu, un rovinoso volo e il trasporto disperato da Urzulei all’ospedale di Nuoro, dove i medici stanno tentando disperatamente di salvargli la vita: anche lui in gravissime condizioni. E ancora altri pedoni investiti: un tunisino che travolge un ucraino che attraversava lontano dalle strisce, ieri in via Castiglione. E un altro pedone investito oggi in viale Buoncammino. Solo colpa delle strade, o c’è una dose grande di imprudenza soprattutto il fine settimana? Soltanto una scia di eventi sfortunati, oppure gli incidenti sono in drastico e pericoloso aumento? Sangue sulle strade sarde, un drammatico inizio di primavera.

jacopo.norfo@castedduonline.it