Mario Puddu e la bolletta da impazzire: “12845 euro per un mese, fate qualcosa o la facciamo noi”

L’ex sindaco del M5S di Assemini: “Noi lavoriamo, senza sosta, a testa bassa, ma è chiaro che cosi non si può continuare. Questo è un massacro, inaccettabile! O fate qualcosa (e de pressi!) o la facciamo noi”

Mancano due giorni alle elezioni, ma questa volta Mario Puddu non parla per il M5S. Descrive la sua rabbia da imprenditore, titolare di un noto ristorante ad Assemini, per una bolletta da impazzire. “Sempre più in altoo- ironizza su Fb l’ex sindaco di Assemini- per il mese di agosto siamo a 12.845,27 (dodicimila, ottocentoquarantacinque euro e ventisette centesimi).
Noi lavoriamo, senza sosta, a testa bassa, ma è chiaro che cosi non si può continuare. Questo è un massacro, inaccettabile! O fate qualcosa (e de pressi!) o la facciamo noi!”, conclude con rabbia Mario Puddu che diffonde sui social la bolletta choc. Una situazione purtroppo comune a molte altre attività nell’Isola, che per colpa del caro bollette rischiano davvero la chiusura. 


In questo articolo: